La libertà non è un sogno del passato ma una lotta al presente.

Il potere siamo noi, è la ribellione all’inganno della mercificazione, degli interessi esclusivi delle lobby finanziarie e delle grandi imprese multinazionali.

Sono i diritti universali di giustizia e dignità di ogni essere vivente che si contrappongono allo sfruttamento intensivo delle risorse, alla logica mercantile del benessere.

Per costruire un altro modello sociale ed economico, per difendere la democrazia

Tutte e tutti insieme è possibile.

Ultimi articoli

Questa-riforma

Grande è la confusione sotto il cielo della politica sanitaria lombarda.

Tanta ed evidente è l’incompetenza e l’inadeguatezza di responsabilità dei politici mostrata nel diritto alla Salute Pubblica, che hanno trovato normale trasformare i malati cronici (oltre 3.350.000) da pazienti in clienti di “gestori” privati demandati alle loro cure. Nessuna delle forze di opposizione presenti nel Consiglio Regionale ha mosso critiche o si è opposta alle delibere della Giunta Lombarda. Appare

0 comments
OBR

14 febbraio torna nel mondo ONE BILLION RISING

Un miliardo di voci contro la violenza su donne e bambine Crescere! Resistere! Unire! Ancora una volta, il tema di SOLIDARITY rimane al centro di One Billion Rising 2018. Stiamo entrando in un periodo definito da una feroce escalation di attacchi fascisti, imperialisti e neoliberali sulla vita delle persone in tutto il mondo. E i più emarginati – classe lavoratrice, minoranza

0 comments
Spirale-violenza

Quelle narrazioni che amplificano la spirale della violenza

L’APPELLO. Ai direttori e alle direttrici delle reti televisive e delle testate giornalistiche Siamo studiosi e studiose, scrittori e scrittrici, preoccupati dal dilagare dell’odio nei media italiani. Odio verso le donne, i migranti, i figli di migranti, la comunità Lgbtq. Un odio che è ormai il piatto principale di moltissimi talk show televisivi nei quali vige da tempo la politica

0 comments
La-rabbia

Qualcuno, prima o poi, ce ne chiederà conto

Un’altra tragedia annunciata a poche ore dall’avvio del nuovo programma dell’agenzia Frontex, Themis, che riduce ancora di più l’azione di salvataggio delle forze europee, rendendo sempre più difficile soccorrere le persone e portarle in Italia, vanificando, di fatto, la speranza di raggiungere un paese sicuro nel quale chiedere protezione e aumentando invece il numero di coloro che, intercettati dalla Guardia

0 comments
Debito-pubblico-2

Il debito bugiardo della politica

Forse è solo una questione di onestà intellettuale, o forse è indice di incompetenza politica circa la natura e la funzione del debito che grava sui conti dello Stato italiano: oltre 2250 miliardi di euro. La realtà è che, nella propaganda elettorale, la questione del debito italiano non viene affrontata con la dovuta attenzione, eppure il debito pesa come un

0 comments
Armi

Oh! Oh!

Qualcuno se l’è presa a male. Qualcosa gli è andata di traverso. Il “decoro urbano“, l’”ordine pubblico“, … non hanno gradito che liberi cittadini abbiano manifestato un legittimo desiderio: mantenere a verde l’area della ex Piazza d’Armi. Tanto è stata bella e partecipata la festa dei cittadini – domenica 28 gennaio – che hanno voluto manifestare pubblicamente che quell’area non

0 comments
foto1

L’INCUBO DEL SINDACO

Per il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, la notizia è di quelle che fa tremare i polsi. Ieri pomeriggio alcune centinaia di persone, allegre, determinate hanno dato visibilità al un Bene Pubblico di grande valore che sta per essere ceduto alla speculazione. Si tratta di un grande polmone verde – 35 ettari – che si affaccia sulla via Forze Armate

0 comments
ingiustizia

Memoria: le cifre che misurano l’indifferenza e la responsabilità della politica

A Davos i “grandi” della terra fanno passerella, calpestano i numeri che denunciano le grandi ingiustizie e diseguaglianze presentate nell’ultimo rapporto Oxfam (confederazione internazionale di organizzazioni no-profit). A mettere insieme le cifre, i numeri delle ragioni economiche e politiche che regolano l’egemonia del mondo, la vita quotidiana in tutte le sue disuguaglianza, sembra che la Memoria (di cui oggi si

0 comments
Debito-pubblico

Il debito illegittimo: a pagarlo siamo noi

Il debito pubblico italiano ha toccato a fine 2017 il suo massimo storico, raggiungendo il 132,6% in rapporto al Pil, e collocando il nostro Paese al quinto posto planetario dopo Giappone (239,2%), Grecia (181,3%), Libano (143,4%) e Capo Verde (133,8%). Un debito gigantesco, rispetto al quale la campagna elettorale avviata da quasi tutte le forze politiche assume i contorni del

0 comments
Moni-Ovadia

Messaggio di Moni Ovadia

Lunedì 27 gennaio, Moni Ovadia è intervenuto con un video messaggio all’assemblea cittadina indetta per celebrare “Il Giorno della Memoria“. Il Testo del messaggio Il 27 di questo mese di gennaio ricorrerà, ancora una volta, una ricorrenza chiamata “il Giorno della Memoria“. Questo Giorno della Memoria pone una serie di problemi. Si sono formate diverse scuole di pensiero intorno a

0 comments