• Giornata Internazionale della Donna

    Nell’immanenza della Vita, il tratto della creazione e della rigenerazione appartiene alla Vita stessa: al corpo della Madre, Madre Terra, che sostanzia il futuro.

    Read more »
  • e se la Memoria ci tradisce?

    La Memoria manifesta una dimensione universale dell’essere e resiste alle giustificazioni che la relegano  a semplice ricordo,

    Read more »
  • Saremo con loro

    Porteremo e agiremo con determinazione il diritto di cittadinanza per ogni persona che vive e sopporta le conseguenze di politiche illiberali che alimentano discriminazioni e violenze (vedi la Legge Minniti-Orlando).

    Read more »
  • la TERRA e l’UOMO – il Tutto e il Nulla

    Dall’Acqua alla Terra, una pratica di ricomposizione del debito contratto con la Natura, per ritrovare il diritto ad una nuova umanit
    ———————–

    Read more »
  • Desiderare, fino al cuore della rivolta

    La memoria è un corpo vero e vivo, non potrebbe essere altrimenti. Nella sua propensione verso il futuro sta il carattere di progetto, non identitario ma comprensivo, di confronto, scambio e conflitto.

    Read more »

Dimensioni Diverse” vuole essere quell’altra estensione del desiderio di libertà che si sottrae al potere dominante che impegna la vita al lavoro.
Una dimensione-tempo dove la vita, sostanza dell’essere, si coniuga alle intelligenze di altri umani che suggeriscono e sviluppano pratiche della memoria e della diversità cosciente.
Uno spazio di ricerca oltre le cose e le sfide imposte dal mercato, dove diverse dimensioni si propongono di essere parte e sostanza nell’effimero.
Un tempo altro, di comunicazione della conoscenza che alimenta pratiche di libertà e di ribellione al predominio.
Uno spazio di riflessione e della consapevolezza necessaria all’esistenza dentro la prospettiva  del “fare” e oltre ad esso, per mantenere e promuovere la dimensione dell’umano oltre sé stesso.

Ultimi articoli

Per un giorno profugo

Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale dei Profughi proclamata dalle Nazioni Unite. Vedi – SCHEDA – Rapporto Unhcr. Il riconoscimento del profugo (o rifugiato) come categoria protetta, nasce con la Convenzione di Ginevra del 1951. Obbliga la persona a rispettare le leggi del paese ospitante e, nel contempo, le sono riconosciuti importanti diritti: in Italia, ad esempio, il

0 comments

Referendum per l’acqua bene comune … se 7 anni vi sembran pochi!

Nel giugno 2011 abbiamo votato e vinto il referendum per l’acqua bene comune, bloccando le privatizzazioni ed eliminando il profitto. Da allora sono cambiati tanti governi e tutti hanno ignorato e contraddetto la volontà popolare favorendo di nuovo la privatizzazione del servizio idrico e degli altri servizi pubblici locali, reinserendo in tariffa il profitto garantito ai gestori e promuovendo fusioni

0 comments

Soumaila Sacko … uno di noi!

Non sappiamo in quali statistiche istituzionali – sicuramente in nessuna – verrà conteggiato Sacko Soumalia ucciso per mano di un razzismo feroce sollecitato dalla propaganda violenta del ministro degli interni Salvini e dalla compagine governativa, che a fronte della gravità del fatto, ha “pensato” tre lunghi giorni prima di dire parole su quanto accaduto. Quella del razzismo conclamato trascina dietro

0 comments

La Festa della Repubblica – 2 giugno 2018

La Festa della Repubblica è la festa della Costituzione Italiana che nei suoi principi proclama diritti fondamentali per l’uomo: “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro” (art.1) “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali” (art. 11). “Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese

0 comments

Il 24 maggio è il Giorno del Sovrasfruttamento ecologico dell’Italia

Secondo i dati del Global Footprint Network, un’organizzazione internazionale di ricerca ambientale se tutta la popolazione mondiale avesse lo stesso stile di vita e gli stessi consumi degli italiani, il Giorno del Sovrasfruttamento della Terra cadrebbe il 24 maggio. Il “Giorno del Sovrasfruttamento della Terra” indica per ogni anno la data in cui l’umanità ha finito di consumare tutte le

0 comments

Ecco dove sono i soldi

Nel 2017 un nuovo aumento record delle spese militari nel mondo: 1.739 miliardi di dollari pari al 2,2% del PIL mondiale (230 dollari pro capite).  Lo afferma il Rapporto del SIPRI (l’autorevole e indipendente Istituto svedese di ricerca per la pace) Non c’è pace in questo mondo dai grandi affari dove si vive la brutale indifferenza e disprezzo delle vittime delle guerre e

0 comments

Gli … «INVALSI»

Le “convergenze politiche” per le pratiche di governo a proposito dei migranti, quella di Salvini “rispedire i migranti a casa loro” farà il paio con quella di Di Maio che conferma la necessità di ripercorrere i criminali “accordi bilaterali“. Gli invisibili e gli esclusi che hanno manifestato a Roma il 16 dicembre 2017 non hanno alcuna intenzione di frenare la

0 comments

Il pudore e l’indecenza

Mi è capitato di sentire casualmente, una parte dell’intervento dell’ancora attuale Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, intervistato fa Fabio Fazio nella trasmissione di questa sera a “Che Tempo che fa“. Con sfacciata impudenza ha esaltato i risultati ottenuti in materia di immigrazioni dal suo governo in particolare dalle politiche degli accordi con altri governi sottoscritti dal suo ministro Marco Minniti:

0 comments

C’è vita oltre il debito?

Il debito pubblico mondiale ha superato i 50mila miliardi di dollari che, sommati agli oltre 180mila miliardi del debito privato (imprese e famiglie), trasforma il pianeta in un crac finanziario, nel quale il valore del debito è pari a quattro volte quello della capacità di produzione di ricchezza (Pil). Nel suo piccolo, il debito pubblico italiano – terzo in valore

0 comments

Partigiano portami via!

Resistenza ovunque sia! Luoghi dove la storia potrà raccontare qualcosa che ci appartiene 24 Aprile 2018: Liberazione – Resistenza Bella e partecipata è stata la serata organizzata da Rete 7 all’esterno della Biblioteca di Baggio. Il richiamo alla lotta di Liberazione è stata fatta da Giuliana Cislaghi. Ci ha raccontato di quegli anni dove resistere al nazi-fascismo, essere partigiani, anche

0 comments