Occhio a Baggio

0002

0002La bella manifestazione denominata “Occhio a Baggio” organizzata da “Vivere Baggio” una associazione di commercianti della Vecchia Baggo, sabato 8 aprile è stata anche un’occasione di incontro fra tanta persone ed un’occasione di espressioni artistiche e culturali:

  • realizzazione di diversi murales lungo le vie,
  • esposizione di un pannello artistico riproducente un quadro di Klimt a cura del Gruppo “Donne per i diritti” in via Forze Armate 412,
  • declamazione di letture organizzata dalla Libreria “Oltre il confine” nella piazzetta accanto.

e molte altre occasioni di incontri culturali che coglievano altrettanti interessi delle persone che si avvicinavano.

Vedi alcune foto

Come vedrete nelle foto, per l’occasione, c’è stata la riapertura dellostudio della pittrice Luciana Bora (scomparsa alcuni anni fa) situatoall’interno del cortile di via F.Armate 410 (accanto al negozio diLoredana Caredio).
Questo ricordo ha richiamato la presenza di molte donne di Baggio che nel passato con Luciana Bora hanno fatto percorsi di presa di coscienza femminile incontrandosi nella Biblioteca di Baggio. In particolare Luciana abbelliva con i suoi schizzi il fascicolo  degli scritti delle donne raccolti durante gli incontri di scrittura presso la Biblioteca.

Rosanna