Articoli

Sorpresa: il governo “buono” sta spendendo miliardi in armi

Missili, blindati, droni, sommergibili: nel silenzio generale al Parlamento sono stati consegnati otto decreti attuativi che potrebbero avviare programmi militari dal valore miliardario. Forse non è un caso che nel contratto di governo non siano previsti tagli. Forse non è solo un caso che nel contratto del governo Conte 2 non ci sia alcun riferimento al taglio delle spese militari. 

0 comments

Grazie Greta. FFF Emergenza climatica e Attività militari

Elementi di riflessione sul movimento dei Fridays For Future Sento che per me è venuto il momento di esprimere delle riserve sul taglio (a mio parere) entusiastico “a prescindere” dei diversi commenti, perché credo che sia giunto il momento di avviare una riflessione collettiva aperta e approfondita. Io mi sono buttato entusiasticamente fin dalle primissime battute a Firenze nel movimento

0 comments

Tre rivoluzioni per un futuro migliore

La Commissione globale sull´adattamento (Gca-Global Commission on Adaptation) guidata da Ban Ki-moon ha pubblicato il rapporto sull’adattamento climatico. “Stiamo fronteggiando una crisi”, si legge nella prefazione al documento. “Il cambiamento climatico è alle porte, e i suoi impatti sono sempre più rilevanti ogni anno che passa. Le azioni globali intraprese per rallentarlo sono insufficienti. E’ necessario investire in sforzi massicci

0 comments

Dopo Salvini c’è la Bossi-Fini!

È il momento di osare per avere una vita migliore. La buona notizia è che Matteo Salvini non è più il ministro dell’Interno. Di fronte a questo cambiamento è arrivato il momento di osare. Salvini ha prodotto un regime di paura che ha cercato di soffocare la presa di parola delle e dei migranti e di opporre e dividere nuovi

0 comments

I miti da sfatare sull’Amazzonia

Leonardo Boff, uno dei più autorevoli esponenti della teologia della liberazione, storico ed esperto difensore della foresta pluviale e dei suoi abitanti contro le scelte rovinose a favore di mega-progetti idroelettrici, biocarburanti, monocolture e allevamenti intensivi, ci ricorda che l’Amazzonia non è né il polmone né il granaio del mondo ma uno straordinario tempio della biodiversità. E, soprattutto, che non

0 comments

E’ ora di riaprire la stagione dei diritti

L’argomento principale sul quale le destre hanno costruito il loro radicamento sociale e gran parte del loro consenso è indubbiamente l’immigrazione. Per riequilibrare il loro forte investimento su questo terreno, servono forze politiche democratiche che, in maniera altrettanto determinata, investano sui diritti e sui fondamenti della nostra Costituzione. È utile quindi provare a ragionare su quali proposte avanzare in quest’ambito

0 comments

Cambiare il rapporto con la terra

Due nuovi rapporti elaborati dalle autorità scientifiche confermano le previsioni più drammatiche. Quelle sugli impatti dei cambiamenti climatici sull’agricoltura e sul cibo e quelle sui sistemi economici che continuano a ignorare allegramente il problema del riscaldamento del pianeta. Eppure, a inizio agosto, ancora una volta, l’Ipcc è stato chiaro: “Cambiare il nostro rapporto con la terra è una parte vitale

0 comments

A scuola di italiano con gli immigrati

La scuola di italiano per gli immigrati è una continua scoperta dell’essere e dell’avere come parametri che sostanziano la presenza e la conoscenza. Sono due gli elementi fondamentali che alimentano il significato specifico dell’apprendere: la solidarietà che anima lo scambio tra le parti (insegnante e migrante) e che attraversa le diverse culture e i saperi, e la persona (migrante e

0 comments

Strategia nucleare del Pentagono

E’ uscito da poco un nuovo documento del Pentagono sulle strategie nucleari. Si può trovare l’originale in rete. Il ‘risveglio‘ promosso da Obama continua con il suo successore. Nell’articolo che segue Dinucci ne sottolinea gli aspetti principali.  Sempre più inquietante la crescente possibilità di un uso ‘limitato’ del nucleare. Da tempo denunciato dal FAS, Federazione degli Scienziati Americani. I media

0 comments

IL RIFUGIATO: CHI L’HA VISTO!

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione di decine di milioni di rifugiati e richiedenti asilo costretti a fuggire da persecuzioni, distruzioni, guerre, fame, …. Oggi, 19 giugno 2019, molte agenzie compresi i telegiornali hanno

0 comments